È quanto sostiene l'International Energy Agency (IEA) nel suo rapporto annuale recentemente pubblicato.

Il dato più eclatante è che nel mondo, nel 2016, il fotovoltaico è cresciuto del 50%, per metà in Cina che è diventata leader nel settore, seguita dall'India.

Nel mondo, le energie rinnovabili sono arrivate al 24% di tutta l'elettricità prodotta a si prevede che, fra pochi anni, nel 2022 raggiungeremo il 30%, con gli impianti fotovoltaici sempre più in posizione preminente.

Di fronte ad un tale panorama mondiale, l'Italia, dopo una partenza sprint, scivola adesso verso posizioni sempre più marginali, con una normativa incentivante poco attrattiva.